Leonardo Drone Contest: team “Tor Vergata” tra le 6 squadre in gara

Il Leonardo Drone Contest è un progetto di Open Innovation ideato e sviluppato da Leonardo, in collaborazione con sei atenei italiani, per promuovere lo sviluppo, in Italia, dell’Intelligenza Artificiale applicata all’ambito dei sistemi senza pilota.

Obiettivo del progetto è quello di favorire la nascita di un «ecosistema» che coinvolga e metta insieme le capacità delle grandi imprese, degli atenei, delle PMI e degli spin-off e start-up nazionali.

In particolare, Leonardo sta sostenendo le attività di sei dottorandi (uno per ateneo) del Politecnico di Torino e Milano e delle Università di Bologna, Sant’Anna di Pisa, Roma Tor Vergata e Federico II di Napoli che, per tre anni, si impegneranno nello sviluppo di un sistema a guida autonoma per droni, mettendo a fattor comune risorse e conoscenze universitarie e aziendali. I sei dottorandi, con i propri team, si confronteranno ogni anno in un simposio scientifico, oltre che in una competizione tra di loro.

Il team di Roma Tor Vergata, tutti ingegneri

Dottorando Francesco Conversi

Francesco si è laureato in Ingegneria Elettronica all’Università di Roma Tor Vergata specializzandosi in controlli automatici con una tesi di robotica e ha lavorato per 25 anni nella progettazione hardware e firmware in cinque aziende. È un grande appassionato di elettronica e acustica, cosa che lo ha portato a lavorare molto sull’hardware analogico e sul digital signal processing.

Il gruppo di lavoro è formato da tesisti, dottorandi e altri ricercatori, nello specifico esperti in ambito intelligenza artificiale, controlli automatici e robotica.

Obiettivi

Obiettivi del dottorato:

  • Nel breve termine, uso di un quadrotor basato su tecnologie commerciali: controllore di volo, simultaneous localization and mapping (SLAM), nuovo sistema anticollisione e obstacle avoidance.
  • Nel lungo termine, quadrotor+motori per volo ad ala fissa, nuova architettura di controllo e leggi di controllo, e stime adattative basate su tecniche di immersione e invarianza. Uso di reti neurali per velocizzare il features matching per la localizzazione su mappa ricostruita.

Obiettivi scientifici:

  • Reti neurali per migliorare la localizzazione data una mappa (basata su ORBSlam2) e da immagini singole/stereo;
  • Leggi e stima del controllo del volo basate su immersione e invarianza;
  • Una struttura ibrida innovativa per cambiare la modalità di volo da standard ad ala fissa;
  • Stima dell’attitudine basata su osservatori ibridi.
(da https://dronecontest.leonardocompany.com/universita-degli-studi-di-roma-tor-vergata)

18 settembre 2020 – Al via la prima competizione!

L’appuntamento è per il 18 settembre, presso la sede di Leonardo, a Torino. Un’occasione unica di confronto per giovani dottorandi innovatori, che si sfideranno nella prima competizione di questo progetto in ambito Intelligenza Artificiale applicata agli Unmanned Systems.
Ideato e sviluppato da Leonardo, in collaborazione con sei atenei italiani, per promuovere lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale applicata ai sistemi senza pilota, questo contest è decisamente innovativo nel panorama delle iniziative in Italia e non solo. L’obiettivo è quello di favorire la nascita di un «ecosistema» che coinvolga e metta insieme le capacità delle grandi imprese, degli atenei, delle PMI e degli spin-off e start-up nazionali.
In particolare, Leonardo sta sostenendo le attività di sei dottorandi (uno per ateneo) del Politecnico di Torino e Milano e delle Università di Bologna, Sant’Anna di Pisa, Roma “Tor Vergata” e Federico II di Napoli che, per tre anni, si impegneranno nello sviluppo di un sistema a guida autonoma per droni, mettendo a fattor comune risorse e conoscenze universitarie e aziendali.

Il team di RomaTor Vergata”, formato da tesisti, dottorandi e altri ricercatori, proviene ovviamente da INGEGNERIA: nello specifico esperti in ambito intelligenza artificiale, controlli automatici e robotica. L’obiettivo a breve termine del team, rappresentato dal dottorando Francesco Conversi, è quello di utilizzare un quadrotor basato su tecnologie commerciali sviluppando: il controllo di volo, lo SLAM (simultaneous localization and mapping) e un nuovo sistema anticollisione e obsacle avoidance. In parole povere il drone di “Tor Vergata” dovrà valutare il percorso, evitare gli ostacoli e atterrare su piazzole ben precise.

I dottorandi capigruppo delle 6 squadre, con i propri team, sono chiamati a confrontarsi ogni anno in un simposio scientifico, oltre che in una competizione tra di loro. Il Leonardo Drone Contest è iniziato ufficialmente il 12 novembre 2019 ma lo scorso primo luglio ha registrato un momento importante con un simposio interamente digitale* in cui si è parlato di tecnologie e di droni, in particolare di Intelligenza Artificiale applicata all’ambito dei sistemi senza pilota.

Il simposio si è inserito nel percorso del contest, che adesso è chiamato a svolgere le tre gare annuali con livelli sempre crescenti di complessità, come un’occasione per interagire sia con il mondo dell’innovazione “Made in Leonardo” sia con il mondo accademico. Nel corso dell’evento, le sei università, rappresentate in particolare dai dottorandi delle borse Leonardo e dai professori dei dipartimenti coinvolti, hanno presentato i team che lavorano al progetto e gli sviluppi tecnologici che hanno finora raggiunto e che metteranno in campo in occasione della prima competizione che si terrà il 18 settembre.

 

Il vincitore sarà svelato il 23 settembre nel corso della premiazione… Nel frattempo diretta social dell’evento. STAY TUNED su TWITTER @ing_torvergata

 


1 luglio 2020 –  DRONE CONTEST Simposio scientifico, in live streaming

L’evento DRONE CONTEST del 1 luglio 2020 organizzato da Leonardo in live streaming dalle 10 alle 11:30 è aperto a tutti.
Basta registrarsi al link https://dronecontest.leonardocompany.com/users/sign_up inserendo il codice: DRONECONTEST

È la prima occasione per conoscere i team che hanno preso parte alla sfida innovativa di Leonardo, in collaborazione con sei tra i più importanti atenei italiani: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Politecnico di Torino, AerospacePoliMi, Scuola Superiore Sant’Anna, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Università degli Studi di Napoli Federico II

L’evento è dedicato all’Innovazione Tecnologica per favorire lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale applicata all’ambito dei sistemi senza pilota in Italia.
All’iniziativa partecipano qualificati esponenti del settore. Conduzione a cura di Federico Ferrazza, direttore di Wired Italia.

 

 

 

 

26/10 – Linux Day Roma 2019 a Ingegneria Tor Vergata

La 19ma edizione del Linx Day Roma 2019 è ospitato dalla Macroarea di Ingegneria Tor Vergata ed è come di consueto organizzato da Roma2LUG, con la partecipazione di LUGRomaTre e LugSapienza.

Secondo gli organizzatori, il Linux Day è l’evento nazionale dedicato a tutti coloro che sposano la filosofia di GNU/Linux, del Software Libero ed Open Source e, in generale, a tutti i curiosi di questo mondo. Per l’intera giornata di Sabato 26 Ottobre, dalle ore 9.00 alle 18.00 , sarà possibile entrare a far parte di questo mondo, sperimentando in prima persona e approfondire il tema dell’evento.

L’edizione di questo anno è focalizzata sull’Intelligenza Artificiale e ovviamente il software libero e offre ai partecipanti un’offerta molto qualificata di laboratori, seminari e hackathon. Consulta QUI il programma della giornata

Ma è necessario registrarsi! Prenota il tuo biglietto!

Tirocini retribuiti: OCTO cerca per Governance & Service e Service Delivery & Quality

Octo Telematics ricerca una / uno stageur da inserire nel team di Governance & Service Assurance. La / lo stageur sarà impegnato nella progettazione ed esecuzione di survey volte a raccogliere la “voice of the customer” per definire azioni volte a risolvere le criticità identificate. La / lo stageur supporterà il team di “Service Performance Management & Voice of the Customer” nel rappresentare efficacemente la “voice of the customer” raccolta attraverso l’utilizzo di applicativi software dedicati.

Una conoscenza molto buona della lingua inglese e analytical skills sono condizioni essenziali per gestione del ruolo.

Società: Octo Telematics Italia Srl

Sede: via Vincenzo Lamaro 51 – 00173 Roma

Durata: 6 mesi max

Compenso: mensile €600 +20 ticket restaurant al mese da € 5.29 (in caso di stage curriculare) – mensile €800 +20 ticket restaurant al mese da € 5.29 (in caso di stage extra curriculare)

Laureati e Laureandi in: Informatica, Ingegneria Informatica, Ingegneria Gestionale, Ingegneria Meccanica, Economia Aziendale, Marketing.

Se interessati inviare un CV aggiornato a risorseumane@octotelematics.com con il riferimento Stage nell’area Governance & Service Assurance.


Octo Telematics ricerca una / uno stageur da inserire nel team di Service Delivery & Quality Assurance. La / lo stageur sarà impegnato nel monitoraggio dei Servizi di Business erogati verso i Clienti OCTO attraverso l’analisi dei Big Data e l’uso di tool di Intelligenza artificiale come machine learning con l’obiettivo del miglioramento delle performance dei servizi stessi. Una buona conoscenza del pacchetto Office e competenze analitiche sono requisiti necessari.

Predisposizione al lavoro di team e competenze organizzative sono requisiti essenziali per l’assegnazione della posizione di stage.

Periodo: massimo 6 mesi
Luogo di lavoro: Roma
Rimborso spese: 600€ mensili (laureandi)/800€mensili (laureati) Other facilities: ticket restaurant € 5.29

Laureati e laureandi in: Scienze Statistiche, Ingegneria dell’informazione, Ingegneria Industriale, Economia Aziendale, Informatica.

Se interessati inviare un CV aggiornato a risorseumane@octotelematics.com con il riferimento Stage nell’area Service Delivery & Qaulity Assurance.

Tirocini retribuiti: Octo Telematics cerca ingegneri

Octo Telematics ricerca una uno stageur da inserire nel team di Service Delivery & Quality Assurance. La/lo stageur sarà impegnato nel monitoraggio dei Servizi di Business erogati verso i Clienti OCTO attraverso l’analisi dei Big Data e l’uso di tool di Intelligenza artificiale come machine learning con l’obiettivo del miglioramento delle performance dei servizi stessi. Una buona conoscenza del pacchetto Office e competenze analitiche sono requisiti necessari.

Predisposizione al lavoro di team e competenze organizzative sono requisiti essenziali per l’assegnazione della posizione di stage.

Periodo: massimo 6 mesi
Luogo di lavoro: Roma
Rimborso spese: 600€ mensili (laureandi)/800€ mensili (laureati) Other facilities: ticket restaurant € 5.29

Laureati e laureandi in: Scienze Statistiche, Ingegneria dell’informazione, Ingegneria Industriale, Economia Aziendale, Informatica.

Se interessati inviare un CV aggiornato a risorseumane@octotelematics.com con il riferimento Stage nell’area Service Delivery & Qaulity Assurance.

Tirocini: Comp.sys cerca ingegneri laureandi

Comp.Sys è un’azienda fondata nel 1992, che fornisce con continuità e successo Servizi di Information Technology ai seguenti settori:

  • Public Sector
  • Healthcare
  • Telco e Media
  • Transportation e Infrastructure

La sua competitività è garantita da un processo continuo di audit interno, nonché dall’adozione degli Standard Internazionali: UNI EN ISO 9001:2015; ISO/IEC 27001:2013; ISO/IEC 20000:2011 ITIL; UNI EN ISO 14001:2015; UNI EN ISO 22301:2012.

Per sostenere la sua continua crescita Comp.Sys ricerca risorse brillanti e motivate, interessate a intraprendere con entusiasmo un percorso di crescita professionale nel mondo dell’Information Technology, e curiose di esplorare il mondo del Machine Learning e dell’Intelligenza Artificiale.

Il candidato ideale è un laureando o neolaureato in possesso di una laurea triennale e/o specialistica in Informatica, Ingegneria Informatica, Ingegneria di Internet e Ingegneria dell’Automazione e andrà a ricoprire il ruolo di Software Engineer.

La figura, con caratteristiche tecniche, avrà il compito di:

  • Partecipare alla progettazione e realizzazione di piattaforme
  • Supportare il Responsabile nella gestione delle attività
  • Avviare, Monitorare, Gestire attività tecniche dei clienti
  • Condurre interventi in ambito Apache, Linux, MySQL, MongoDB, Hadoop e PHP

Competenze richieste:

  • Piattaforma LAMP Linux, Apache, MySql, PHP
  • Web Responsive CSS, Angular.
  • SEO/SEM Adwords

OFFRIAMO:

  • Formazione tecnica specialistica in ambito BigData
  • Corsi di aggiornamento tecnici (cloud computing, iperconvergenza)
  • Elementi di management (ITIL, Prince2)
  • Affiancamento con personale esperto e inserimento in contesti enterprise
  • Ambiente di lavoro giovane e dinamico, fortemente orientato sulle nuove tecnologie e forme di comunicazione e in costante aggiornamento
  • Tirocinio finalizzato all’assunzione retribuito a 800€ mensili

 

Per inoltrare la propria autocandidatura inviare il curriculum vitae al seguente indirizzo e-mail: recruiting@csy.it