Affidabilità strutturale: dottorandi in Ingegneria civile da tutto il mondo al FIB International PhD Symposium 2022

115 abstract  accettati,  59  tra Università e Centri di Ricerca che hanno partecipato all’incontro, 23 i paesi coinvolti.
La Macroarea di Ingegneria dell’Università di Roma “Tor Vergata” dal 5 al 7 settembre ha ospitato la XIV edizione del FIB International PhD Symposium, un incontro scientifico organizzato ogni due anni, a partire dal 1996, dalla Fédération internationale du béton (FIB) che consente a dottorandi provenienti da diversi paesi del mondo di condividere le proprie conoscenze e di incontrare esperti di alto profilo nel campo dell’ingegneria civile.
Le tre giornate hanno visto la partecipazione di  59 istituzioni, tra Università e Centri di Ricerca,  con 23 paesi coinvolti e 115 abstract accettati (su 156 che erano stati presentati). 
Il FIB  PhD Symposium 2022 ha affrontato un gran numero di argomenti relativi alle strutture in calcestruzzo riguardanti soluzioni tecnologiche innovative, analisi e affidabilità strutturali, progettazione e valutazione di strutture nuove ed esistenti, durabilità, sostenibilità, valutazione del ciclo di vita e monitoraggio della salute strutturale.
Nella giornata di mercoledì 7 settembre sono stati premiati i migliori paper nelle seguenti aree di ricerca:  1) Structural analysis and design; 2) Durability and Materials – Sustainability and Life Cycle Assessment; 3)  Bridges, dams and tunnels – History of concrete and assessment of heritage buildings – Structural reliability and risk analysis – Structural health monitoring; 4) Retrofitting and assessment of existing structures; 5) Innovations in concrete technology – Composite structures; 6)  Numerical analyses (Asdea software); 7) Steel Fibre Reinforced Concrete (Bekaert); 8) Material innovation and technology (Mapei). Menzioni speciali nelle categorie: 1) Structural analysis and design; 2)  Durability and Materials – Sustainability and Life Cycle Assessment; 3)  Bridges, dams and tunnels – History of concrete and assessment of heritage buildings – Structural reliability and risk analysis – Structural health monitoring; 4) Retrofitting and assessment of existing structures; 5) Innovations in concrete technology – Composite structures. 
 LA GALLERIA FOTOGRAFICA DELLA PREMIAZIONE 
In occasione della cerimonia di premiazione il testimone è passato ufficialmente alla BME – Budapest University of Technology and Economics, in Ungheria, che nel 2024 ospiterà la XV edizione del simposio.
Il programma  FIB International PhD Symposium 2022 – Ingegneria UniTorVergata 
Prefazione agli atti del convegno THE CONFERENCE PROCEEDINGS _ FIB_ROMA _2022
Notizie correlate:
La presentazione su Sergio Musmeci, ingegnere visionario, apre la seconda giornata del FIB International Symposium PhD

Pamela Pergolini

Pamela è giornalista scientifica e autrice. Cura la comunicazione dei risultati della ricerca e delle attività nell’ambito dei progetti di ricerca. Scrive di Aerospazio, Astrobiologia, Astrofisica, Biologia, Chimica, Energia eco-sostenibile, Fisica, Ingegneria applicata ai beni culturali, Intelligenza artificiale, Medicina, Nanotecnologie, Nuovi materiali, Reti e telecomunicazioni. Nel 2019 ha conseguito n dottorato in “Comunicazione della Scienza” e nel 2004 un Diploma di Specializzazione post laurea in “Analisi e Gestione della Comunicazione”. Come autrice ha pubblicato albi illustrati, racconti e romanzi per Ragazzi con editori italiani, tra cui EDT – Giralangolo, Raffaello Editore ed Edizioni EL – Einaudi Ragazzi. Nel tempo libero legge, scrive, prende appunti e spunti, ascolta podcast e libri (audio) durante lunghe passeggiate nel parco vicino a casa, a Roma.