21/05 – DRONEZINE.IT “I droni vanno all’università. Il Master Pars di Tor Vergata”

Ne avevamo dato notizia circa un anno fa, e ora sono iniziate le lezioni. E, poiché se ne parla un gran bene, abbiamo deciso di andare vederci chiaro per i nostri lettori e siamo andati all’Università di Tor Vergata.

Ci ritroviamo, con molta sorpresa, in un Campus vero, uno dei più grandi in Europa, che si estende a perdita d’occhio. Individuiamo le strutture della Macroarea di Ingegneria che ammicca, da una parte, ai severi edifici dell’Agenzia Spaziale Italiana e, dall’altra, introduce in rilassanti ed infiniti prati su cui il fine settimana volteggiano numerosi droni nel clemente cielo tirrenico…

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SU DRONEZINE.IT

Visita anche il sito di MASTER PARS

 

 

 

18/01 – Droni: Presentazione Master Universitario Master PARS e Seminario ENAC su normativa

Informati sul Master per la progettazione dei droni attivo a “Tor Vergata” e sulle ultime normative che riguardano questo settore

Informazioni sull’evento

Durante l’evento verrà presentato il nuovo Master sulla “Progettazione, Applicazione, Regolamentazione dei Sistemi a Pilotaggio Remoto” attivo all’università di Roma “Tor Vergata”, a tal proposito saranno presenti il Direttore del Master Prof. Fabio Del Frate, e l’ing. Federica Mastracci (Telespazio), che ne sottolineerà le ricadute professionali. Seguirà un seminario dell’ing. Sebastiano Veccia, Direttore Regolazione Personale e Operazioni Volo dell’ENAC, che farà il punto sugli aspetti di regolamentazione e normativi.

Attenzione: per chi si registra e partecipa all’evento sono previste delle agevolazioni per l’iscrizione al Master. Il Master prevede anche la possibilità di borse di studio da parte delle aziende convenzionate. I partecipanti al Master riceveranno inoltre senza costi aggiuntivi il rilascio dell’attestato di pilota certificato ENAC. Maggiori informazioni su masterpars.uniroma2.it

Venerdì 18 gennaio 2019 dalle ore 15:00 alle 17:30. Aula Leonardo. Macroarea di Ingegneria – Università di Roma “Tor Vergata”

PRENOTATI SU EVENTBRITE!!!

18/04 – seminario “Remote sensing data in agrometeorology: some examples of applications at FAO”

AVVISO DI SEMINARIO – prof. Fabio Del Frate

Università di Roma “Tor Vergata” – Macroarea di Ingegneria – Aula C3 Edificio Nuovo Didattica

Mercoledì 18 Aprile 2018 – Ore 16:00

Titolo: Remote sensing data in agrometeorology: Some examples of applications at FAO

Abstract:

Remote sensing data are a powerful source of information for agrometeorology, providing high spatial and temporal resolution information about land surfaces characteristics. In particular, the NDVI and NDWI indices are powerful proxies of plant health, biomass production and soil moisture. The information provided is helpful in understanding and modeling biological processes driven by weather and climate parameters, key goals in agrometeorlogy. Nevertheless, the derived models should be calibrated and validated against ground-level data, which is sometimes a challenging task. The talk will illustrate some examples of the use of remote sensing data in the context of FAO projects to support governmental institutions in the implementation or improvement of agrometeorological services and early warning systems.

Speaker: Dr. Raffaella Vuolo,  FAO, Climate and Environmental Division, Adaptation Team.

Raffaella Vuolo has studied atmospheric physics at University of Cagliari and Ecole Polytechnique of Paris and carried out research activities in various institutes in France and Italy, where her main work areas were climate and atmospheric transport modeling and agrometeorological field measurements. She now works with FAO on the use of weather and climate information for agriculture, supporting the development and implementation in developing countries of a climate impact assessment tool, MOSAICC. She also contributes to the crop, weather and climate data collection, quality assessment and analysis through exchanges, trainings and technical support with local experts in the countries.

23-24/03- Dronitaly 2018 a Milano e c’è anche la Call4Papers sui droni

Dronitaly è l’evento nazionale sui sistemi a pilotaggio remoto per uso civile. Quest’anno si terrà il 23 e 24 marzo presso il Centro Congressi Palazzo delle Stelline di Milano. Si può partecipare come espositori, uditori ma anche come relatori.

Al centro dell’edizione 2018 sarà posto il tema dell’uso professionale dei droni.

> Vuoi promuovere un’esperienza di successo, un progetto in corso con spunti e idee innovative, un lavoro tecnico/scientifico originale, un’applicazione innovativa che preveda l’impiego di mezzi a pilotaggio remoto?

> Presenta il tuo contributo e partecipa come relatore a Dronitaly 2018.

I contributi dovranno vertere sullo sviluppo di droni e sulle relative applicazioni nei seguenti ambiti:

  • agricoltura
  • edilizia e infrastrutture
  • logistica
  • monitoraggio ambientale e del territorio
  • gestione delle emergenze
  • sicurezza

Un panel di esperti valuterà i contributi tenendo in considerazione sia le caratteristiche dell’intervento proposto, sia l’originalità dell’argomento trattato e, infine, l’apporto innovativo nell’uso delle tecnologie.

Anche i nostri studenti sono invitati a partecipare!

Trova QUI tutte le info

 

Il Call for Papers, lanciato da Mirumir srl, organizzatrice di Donitaly2018, con il supporto del Politecnico di Milano, del Politecnico di Torino e ASSORPAS, vuole chiamare a confronto le migliori idee e i progetti più innovativi pensati per l’utilizzo dei droni in ambito professionale. Obiettivo: presentare i migliori risultati all’interno del programma di conferenze previsto per la manifestazione del 23 e 24 marzo a Milano, presso Palazzo delle Stelline.

Gli autori interessati a presentare le proprie memorie avranno tempo fino al 01/03, termine ultimo di invio dei contributi, seguendo le istruzioni riportate nella sezione dedicata all’interno di dronitaly.it, il sito ufficiale della manifestazione.

Gli elaborati dovranno vertere sullo sviluppo dei droni e sulle relative applicazioni nei seguenti ambiti: agricoltura, edilizia e infrastrutture, logistica, monitoraggio ambientale e del territorio, gestione delle emergenze, sicurezza.

Un panel di esperti valuterà i contributi tenendo in considerazione le caratteristiche dell’intervento proposto, l’apporto innovativo nell’uso delle tecnologie e l’originalità dell’argomento trattato. Gli autori dei lavori selezionati saranno invitati come relatori a Dronitaly2018.

L’iniziativa del Call for Papers, prima assoluta del settore, vuole essere uno stimolo al confronto e all’approfondimento circa l’utilizzo dei droni all’interno dei diversi e numerosi ambiti professionali – afferma Daniela Pitton, di Mirumir srl – e saremo felici di poterne presentare i risultati in occasione della 4° edizione di Dronitaly

Il programma dei convegni, ufficializzato nelle prossime settimane, porrà al centro il tema dell’uso professionale dei droni che verrà affrontato anche attraverso l’intervento di noti esperti del settore e alla presentazione di case histories nazionali ed internazionali ad alto impatto innovativo

DRONITALY 2018 – La manifestazione – a cura di Mirumir srl – ospita la variegata filiera di professionisti del settore – oltre 2000 – chiamati per la quarta edizione a un confronto stimolato dal crescente impiego dei droni volanti, acquatici e terrestri in molteplici scenari e dal loro significativo contributo all’ottimizzazione di costi e tempo in capo agli operatori.
Un ventaglio di nuove proposte applicative e il loro sviluppo nel breve e lungo periodo, supportato da un quadro normativo che consenta la più rapida crescita del settore saranno i temi al centro dell’esposizione di marzo.
Logistica, ambiente, edilizia, agricoltura, filmmaking, energia, assicurazioni e gestione dell’emergenza sono alcune delle aree di sviluppo che aggiungono nuovi professionisti al ricco elenco di operatori specializzati nell’utilizzo dei droni in ambito lavorativo.
Associazioni di settore, Media, Istituzioni e Università (Politecnico di Milano e di Torino) avranno parte attiva nella scelta e promozione della discussione attorno al tema della versatilità d’uso dei droni in ambito professionale, attraverso convegni, workshop e seminari che arricchiranno il calendario della manifestazione.
Palazzo delle Stelline, nel cuore di Milano, a pochi metri da Santa Maria delle Grazie, la chiesa che ospita L’Ultima Cena di Leonardo, sarà la piazza in cui, dal 23 al 24 marzo 2018, ricerca e applicazioni, necessità e produttori potranno incontrarsi e avviare un dialogo costruttivo.
Con un evento esclusivo, ospite della prestigiosa location meneghina, Dronitaly2018 svelerà il futuro dei sistemi a pilotaggio remoto negli scenari professionali interessati dalle innovazioni più recenti.

6/04 – CLIMATE IMPACTS ON AGRICULTURE AND FOOD SECURITY

Seminario “CLIMATE IMPACTS ON AGRICULTURE AND FOOD SECURITY: NEEDS FOR ADAPTATION”

Relatore Dr.  Hideki Kanamaru – FAO (Food and Agriculture Organization)

Dove e quando: Giovedì 6-4-2017, ore 16:00, Aula C3 Edificio Didattica – Macroarea di Ingegneria

abstract

Food and Agriculture Organization of the United Nations has been actively working to address the interrelated challenges of achieving global food security, adapting to, and mitigating climate change. The presentation provides an overview of the global issue with a focus on impacts of climate change and climate variability on the agriculture sectors and adaptation planning in developing countries. Ideas for enhancing the use of innovative technologies and of datasets from remote sensing and other sources to fill the information gap in the most vulnerable parts of the world will be solicited.