16/10 – premiazione concorso “RIQUALIFICHIAMO ROMA – PROGETTA UNO SMART SPACE”

Si terrà martedì 16 ottobre 2018, alle ore 17.30, presso la Sala del Chiostro della Facoltà di Ingegneria Civile ed Industriale della Sapienza Università di Roma, Via Eudossiana 18, la premiazione dei vincitori e la mostra dei progetti del concorso di idee “RIQUALIFICHIAMO ROMA – PROGETTA UNO SMART SPACE” promosso dalla Fondazione Almagià insieme all’ACER e alla Consulta dei Giovani Imprenditori e Professionisti di Roma e del Lazio.

Interverranno oltre alla presidente della Fondazione Almagià Charis Goretti, il presidente dell’ACER, Nicolò Rebecchini e l’Assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale, Giuseppina Montanari.

Si prega di confermare la partecipazione alla segreteria: fondazionealmagia@acerweb.it – 06-44075365

25/10 – evento BEST su Energia Sostenibile

Sei interessato al futuro dell’Energia Sostenibile?

Se la tua risposta è sì, vieni a scoprire le possibilità di InnoEnergy Master School. I Programmi di Master Internazionale offrono opzioni di mobilità uniche, una combinazione di ingegneria e innovazione, e sovvenzioni attraverso borse di studio per gli studenti meritevoli.

Vieni a trovarci il 25 Ottobre 2018 alle ore 16:00 In aula B3 Facoltà di Ingegneria, edificio Didattica.

Target:

  • Ingegneria Energetica
  • Ingegneria Elettronica
  • Ingegneria Meccanica
  • Engineering Sciences

Gli argomenti che tratteremo saranno:

  • Programmi di InnoEnergy Master School
  • Borse di studio
  • Le sfide nell’Energia Sostenibile

InnoEnergy Master School offre 7 diversi Master nel campo della sostenibilità energetico creata da un consorzio di 11 università tecniche, 2 business schools, 6 istituti di ricerca e 7 partner aziendali leader in Europa. Tutte le specializzazioni beneficiano del suo generoso Mobility program che offre agli studenti un diploma al conseguimento della laurea, Management training nelle 2 migliori Business Schools in Europa e offriamo anche borse di studio per i nostri studenti più meritevoli che verranno accettati.

Iscriviti qui!

26-27/09 – Cybertech Europe 2018 a Roma

L’Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe si prefigge da sempre da sempre l’obiettivo di garantire una condivisione del sapere nell’ambito della sicurezza, e in questa occasione ha deciso di rivolgersi ai più giovani, fornendo l’opportunità di poter prendere parte al Cybertech Europe 2018 che si terrà a Roma il 26 e il 27 settembre presso la Nuova Fiera di Roma.

L’evento, definito come “la conferenza ed esibizione più significativa di cyber tecnologie fuori dagli Stati Uniti” è un’occasione essenziale per professionisti del settore, del mondo civile e militare, così come per giovani studenti e laureati in fase di formazione e di ingresso nel mondo del lavoro.

E’ proprio a questi ultimi che l’Osservatorio si vuole dedicare, in qualità di educational partner della Conferenza, mettendo a disposizione alcuni ingressi gratuiti per partecipare al Workshop OSDIFE “Daily Cyber Security: a DIY approach” tenuto da esperti del settore cyber, e per poter accedere gratuitamente alla exhibition hall.

Per poter partecipare occorre compilare il seguente format ed attendere di essere ricontattati dal nostro Staff.

Ulteriore informazioni sull’evento sono disponibili sul sito ufficiale dell’iniziativa https://italy.cybertechconference.com/it

 

 

 

https://osdife.org/osdife-al-cybertech-europe-2018/

9/10 – “Come elaborare una proposta di successo in HORIZON2020” corso di formazione a cura di Divisione Ricerca Internazionale

La Divisione Ricerca Internazionale è lieta di invitarvi al corso di formazione “Come elaborare una proposta di successo in HORIZON2020” che si terrà il 9 ottobre 2018 presso l’Aula Leonardo della Macroarea di Ingegneria (via del Politecnico n.1 – edificio Didattica – 2° piano).

L’iniziativa segue la recente pubblicazione dei Work Programme 2019 di Horizon 2020, bandi su cui il nostro Ateneo si troverà a competere nel prossimo futuro.

Il corso, organizzato in collaborazione con l’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea (www.apre.it), si pone l’obiettivo di fornire tutti gli elementi teorico-pratici necessari alla stesura di una proposta Horizon2020, con un focus sulla ricerca collaborativa.

La docente del corso, la dott.ssa Serena Borgna, è il Punto di Contatto Nazionale H2020 per Food Security, Sustainable Agriculture and Forestry, Marine, Maritime and Inland Water Research and the Bioeconomy (SC2),  Nanotechnologies, Advanced Materials, Biotechnology and Advanced Manufacturing and Processing, European Research Council (ERC).

La bozza del programma è disponibile a lato.

La registrazione, il link ai Work Programme 2019 e ulteriori informazioni sul corso sono disponibili a questo link.

4/10 – Amazon Innovation Award 2018. Presentazione in Aula Convegni

Nel 2016 la prima edizione con il Politecnico di Milano. Lo scorso anno Torino (università e Politecnico), Roma (università di Roma “Tor Vergata”) e Milano (Politecnico) hanno partecipato alla seconda edizione e i gruppi degli studenti vincenti sono volati a Seattle, casa madre del gruppo di logistica più conosciuto al mondo.
Quest’anno l’ AMAZON INNOVATION AWARD 2018 coinvolge oltre al nostro ateneo anche altre università europee, in una call for European Talent. Il prof. Massimiliano Schiraldi che ha seguito i gruppi di studenti che nel 2017 hanno partecipato all’Amazon Innovation Award ha sottolineato che “l’anno scorso avevamo svolto la prima edizione (il progetto “pilota”) all’interno del solo corso di laurea di Ingegneria Gestionale: è stato un grande successo e il nostro team è – appunto – andato a Seattle,  insieme con le squadre vincitrici del Politecnico di Milano e di Torino, completamente spesato, e gli studenti sono stati entusiasti”. L’edizione di quest’anno invece vede il contest aperto a tutti gli studenti dell’Ateneo, provenienti da tutte le facoltà.

 

Giovedì 4 ottobre alle ore 10.00, nell’aula Convegni di Ingegneria Tor Vergata, si terrà la presentazione della nuova edizione dell’AMAZON INNOVATION AWARD, un contest internazionale a cui l’Ateneo di Tor Vergata partecipa concorrendo con altri primari Atenei europei.

È una sfida che vede impegnati i nostri studenti dei corsi di laurea magistrale, a gruppi di 5, nel generare una soluzione a un problema che viene posto dall’azienda. Il team vincitore del round italiano sarà invitato a Seattle per visitare il quartier generale di Amazon e incontrarne i top manager.

È il secondo anno che l’Ateneo di Tor Vergata partecipa all’AMAZON INNOVATION AWARD. Lo scorso anno la squadra di Tor Vergata è stata ospitata a Seattle insieme alle squadre vincitrici del Politecnico di Milano e di Torino. Anche quest’anno il nostro Ateneo punta a una prestazione vincente!

 

 

A gennaio 2018 gli studenti di Ingegneria Gestionale a “Tor Vergata”  Alessandro Lidano Leonelli, Simone Nucci, Michele Maregrande e Davide Salatino, vicitori del contest per il nostro ateneo, accompagnati da il prof. Schiraldi volarono a Seattle. E di loro parlarono diverse testate on line.

Ecco il gruppo vincente, accompagnato dal prof. Schiraldi (foto da account twitter @mmschiraldi)

WIRED.IT – “Non hanno vinto, ma sono comunque stati premiati con un viaggio oltre oceano Alessandro Lidano Leonelli, Simone Nucci, Michele Maregrande e Davide Salatino, quattro studenti di Ingegneria gestionale all’università di Tor Vergata a Roma. La loro idea quella di sviluppare Amazon Pathfinder, un computer di bordo da montare sui camion dei corrieri. Una macchina in grado di interagire con i clienti via smartphone, avvisandoli venti minuti prima della consegna. E dando loro la possibilità di confermare di essere o meno in casa. In caso negativo, il software andrebbe a ridisegnare il percorso del corriere, programmando in un secondo momento la consegna saltata”. https://www.wired.it/attualita/tech/2018/01/18/amazon-innovation-award-studenti-italiani/

SCUOLA 24 Il Sole 24 Ore –  “Ad aggiudicarsi il primo premio è stato il team composto da Alessandro Lidano Leonelli, Simone Nucci, Michele Maregrande e Davide Salatino, che ha sviluppato un modello fortemente orientato alle esigenze del cliente, basato sull’integrazione di più sistemi e mezzi per la consegna per massimizzare la flessibilità e l’efficienza del processo”. http://scuola24.ilsole24ore.com/art/universita-e-ricerca/2017-09-20/amazon-premia-studenti-innovatori-tor-vergata-175809.php?uuid=AE6cSgWC

AMAZON NEWSROOM – “Al viaggio a Seattle, cui parteciperanno i primi classificati dei due atenei torinesi, si uniranno anche i vincitori delle iniziative svolte in partnership con il Politecnico di Milano e l’Università di Tor Vergata. Gli studenti presenteranno i loro progetti direttamente al management del Gruppo presso la sede principale di Amazon a Seattle, che eleggerà così i “campioni nazionali” degli Amazon Innovation Award 2017”. https://amazon-press.it/service/Recherche/Pressedetail/amazon/it/2017-09-07-Innovation-Award—edizione-2017/

ITALPRESS – “Il gruppo di studenti risultato vincitore è formato da Alessandro Lidano Leonelli, Simone Nucci, Michele Maregrande e Davide Salatino, andrà a Seattle e si incontrerà con i vincitori di Milano e Torino. Inoltre, avrà la possibilità di presentare il proprio progetto al numero uno di Amazon, Jeff Bezos”. https://www.italpress.com/universita-torvergata/premiati-da-amazon-studenti-di-ingegneria (intervista prof. Schiraldi)