Premio tesi di laurea sui modelli innovativi di gestione dei rifiuti

Torna il premio di AVA alle migliori tesi di laurea

Dopo il successo della prima edizione, anche quest’anno Alto Vicentino Ambiente indice il concorso che premia le migliori tesi di laurea che hanno come argomento i modelli innovativi per la gestione dei rifiuti.

 

Alto Vicentino Ambiente annuncia la seconda edizione del concorso che assegna un premio alle migliori tesi di laurea sulla gestione innovativa dei rifiuti. Possono partecipare le tesi che trattano temi legati alle nuove tecnologie, ai materiali riciclabili, ai trattamenti dei rifiuti, alla valorizzazione del rifiuto nella produzione di energia, a nuove forme di gestione/efficientamento del servizio di raccolta, ai sistemi di partnership per la riduzione dei rifiuti.

Il concorso si rivolge a tutti i laureati delle Università italiane che abbiano discusso o debbano discutere la tesi di laurea magistrale tra l’aprile del 2016 e l’ottobre del 2018. La novità rispetto alla passata edizione è l’aggiunta di un terzo riconoscimento: i premi in denaro infatti saranno assegnati alle tre tesi che si aggiudicheranno il punteggio maggiore. In particolare, il primo classificato riceverà un premio di 1.500 euro, il secondo classificato uno di 1.000 euro e il terzo classificato un premio di 500 euro.

La domanda di partecipazione, scaricabile dal sito www.altovicentinoambiente.it, dovrà pervenire entro e non oltre il 5 novembre 2018 via mail a comunicazione@altovicentinoambiente.it oppure via fax al numero 0445 575813, mentre tutta la documentazione cartacea e in formato elettronico dovrà essere inviata entro il 13 novembre 2018. Per l’invio del materiale cartaceo l’indirizzo di spedizione è AVA – Alto Vicentino Ambiente, via Lago di Pusiano 4 – 36015 Schio (VI).

Tutte le tesi dei partecipanti verranno sottoposte alla valutazione di una commissione e riceveranno un punteggio in base a diversi criteri, quali innovatività della proposta, applicabilità per AVA e i Comuni del territorio, impatto ambientale e risultati conseguibili dall’applicazione della proposta. Gli esiti saranno pubblicati sul sito di AVA a partire dal mese di dicembre 2018. I vincitori saranno premiati nel corso di una cerimonia pubblica, data e luogo della quale sono ancora in via di definizione.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare Alto Vicentino Ambiente al numero 0445 575707 o alla mail comunicazione@altovicentinoambiente.it.

Il bando di concorso e tutte le informazioni sul premio si trovano alla pagina dedicata del sito web di AVA.

30/05 – L’EVOLUZIONE TECNOLOGICA DEGLI IMPIANTI DI RECUPERO DELLE FRAZIONI BIODEGRADABILI DI RIFIUTI

#Savethedate
Roma 30 maggio 2018

ATIA ISWAITALIA e CIC

Promuovono il Seminario

L’EVOLUZIONE TECNOLOGICA DEGLI IMPIANTI DI RECUPERO DELLE FRAZIONI BIODEGRADABILI DI RIFIUTI: STATO DELL’ARTE E PROSPETTIVA IN CHIAVE DI ECONOMIA CIRCOLARE

Organizzato da

Università degli studi di Roma “Tor Vergata”

Sala Convegni Macroarea di Ingegneria
Via del Politecnico 1, 00133 Roma

Focus

Il settore del recupero e riciclo del rifiuto organico ha subito in Italia un’enorme evoluzione che consente all’Italia di essere tra i primi paesi europei pronti a recepire le direttive della riforma comunitaria sull’Economia Circolare. Atia-Iswa e con il Consorzio Italiano Compostatori, in qualità di promotori dell’evento, attraverso l’organizzazione dell’Università di Roma “Tor Vergata”, focalizzano tecnicamente lo stato dell’arte del settore ma pongono all’attenzione dei decisori politici le criticità del settore e le potenziali linee evolutive

In attivazione la procedura di accreditamento per il riconoscimento di 4 CFP per Agronomi del Lazio e Ingegneri

Tutte le info per l’accredito e il programma nella pagina web di Atia-Iswa Italia

Gestione innovativa dei rifiuti: Alto Vicentino Ambiente premia migliori tesi

Alto Vicentino Ambiente ha indetto un concorso che premia le migliori tesi di laurea che hanno come argomento i modelli innovativi per la gestione dei rifiuti.

Alto Vicentino Ambiente annuncia la prima edizione del concorso che assegna un premio alle migliori tesi di laurea sulla gestione innovativa dei rifiuti finalizzata al miglioramento nella qualità della raccolta. Possono partecipare le tesi che trattano temi legati alle tecnologie, ai materiali riciclabili, ai trattamenti dei rifiuti, alla valorizzazione del rifiuto nella produzione di energia, a nuove forme di gestione/efficientamento del servizio di raccolta, ai sistemi di partnership per la riduzione dei rifiuti.

Il concorso si rivolge a tutti i laureati delle Università italiane che abbiano discusso o debbano discutere la tesi di laurea magistrale tra l’aprile del 2015 e l’ottobre del 2017. I premi in denaro verranno assegnati alle due tesi che si aggiudicheranno il punteggio maggiore, in particolare il primo classificato riceverà un premio di 2.000 euro e il secondo classificato uno di 1.000 euro.

La domanda di partecipazione, scaricabile dal sito www.altovicentinoambiente.it, dovrà pervenire entro e non oltre il 14 ottobre 2017 via mail a comunicazione@altovicentinoambiente.it oppure via fax al numero 0445 575813, mentre tutta la documentazione cartacea e in formato elettronico dovrà essere inviata entro il 6 novembre 2017. Per l’invio del materiale cartaceo l’indirizzo di spedizione è AVA – Alto Vicentino Ambiente, via Lago di Pusiano 4 – 36015 Schio (VI).

Tutte le tesi dei partecipanti verranno sottoposte alla valutazione di una commissione e riceveranno un punteggio in base a diversi criteri. Gli esiti saranno pubblicati sul sito di AVA a partire dal 1° dicembre 2017. I vincitori saranno premiati nel corso di una cerimonia pubblica, data e luogo della quale sono ancora in via di definizione.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare Alto Vicentino Ambiente al numero 0445 575707 o alla mail comunicazione@altovicentinoambiente.it.

Il bando di concorso e tutte le informazioni sul premio si trovano alla pagina dedicata del sito web di AVA.