“Arredo per Vacche e amici, per il benessere degli animali da allevamento”: concorso per studenti di ingegneria

Riceviamo dagli organizzatori e volentieri pubblichiamo

In ottemperanza alle disposizioni della Regione Lombardia in merito all’emergenza COVID-19 e al conseguente spostamento della Design Week a Giugno, anche la mostra dove verranno esposti i progetti selezionati e vincitori del concorso è stata rinviata e si terrà dal 17 al 19 Giugno.

Per tale motivo, la scadenza del bando è stata posticipata al 30 Aprile.

 

Bando di concorso per il benessere degli animali da allevamento: “Arredo per vacche e amici”

Partner del progetto: Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Teramo, Fiera Internazionale zootecnica di Cremona.

Con il patrocinio di ADI Lombardia Associazione per il Design Industriale.

Art.1 Obiettivo del concorso

L’associazione Culturale e Movimento di Pensiero Arte da mangiare mangiare Arte bandisce un concorso per la progettazione di idee di strutture, oggetti, complementi di arredo, macchinari, utensili, pavimentazioni e colori, e per la valorizzazione delle migliori soluzioni realizzate, e/o in produzione, utili al benessere degli animali da allevamento.

Finalizzato ad attività di ricerca. […]

Gli elaborati dovranno pervenire via e-mail all’indirizzo info@artedamangiare.it entro le ore 16.00 del giorno domenica 15 marzo 2020.

Trova info e bando nei link proposti.

 

Irriverente ed incisivo come da tradizione, il movimento di pensiero critico “Artedamangiare -mangiare Arte”, storica presenza milanese da ventiquattro anni, punta il dito al problema non secondario ma, meno indagato, del benessere dell’uomo non separato da quello animale. Binomio assolutamente inscindibile se dell’argomento si vuole trattare in modo completo e complesso.

Quale palcoscenico Artedamangiare indica per esporre i risultati della riflessione-concorso a tema che ha indetto? Naturalmente la settimana del design italiano, il milanesissimo quanto atteso appuntamento del Made in Italy più prestigioso nel settore dell’abitare moderno. Non una sfida peregrina se dell’intuizione della fondatrice hanno deciso di fare parte in qualità di giuria Atenei e attori della formazione di tutto rispetto. Dunque è a Milano che, con grande anticipo, e attraverso la visione delle personalità che cresce nel suo dinamismo, si ospita e si lancia proposte e tematiche innovative.

Nella sfida della globalizzazione non esiste eccellenza che non centri problemi essenziali e, la qualità di quello che siamo non può essere scissa da ciò che mangiamo, da cosa introduciamo e dalla consapevolezza di quale percorso è necessario per non ingerire tossine. Anche se non appare in modo così immediato, il paradigma che regge questa concezione dell’abitare dentro e fuori noi stessi con qualità ed armonia tocca molte realtà produttive delegate all’allevamento degli animali che consumiamo: dalle aziende che producono mangimi e foraggi a quelle che si occupano della meccanizzazione di alcune procedure o cure dirette all’animale. Non è escluso certo da questo sguardo l’aspetto più squisitamente scientifico che riguarda la “casa” degli animali, materiali, vernici antibatteriche, soluzioni termiche acustiche, igieniche e tutto quanto concorra alla garanzia della salute dell’animale ed il suo benessere nell’ insieme che, nella catena alimentare è, inevitabilmente anche il nostro. Aspetti ancora non sufficientemente indagati con questo taglio dove, anche nelle Fiere di settore, cioè quelle legate al mondo animale, si legge ancora un approccio più tecnici stico/efficientista che di completa visione della vita animale.

Per Arte da mangiare il concorso progetto sul “benessere animale” resta un punto di arrivo e ripartenza di tutte le attività proposte negli anni attraverso mostre e sensibilizzazioni legate ai tanti aspetti della salute dell’uomo, della terra e, a pieno titolo di tutti i suoi abitanti. Uno sguardo più che mai efficace oggi, che sappiamo quanto, uno degli scogli più grossi nel futuro della salute umana, sarà la lotta contro la resistenza agli antibiotici esattamente causata da una irresponsabile profusione di sostanze chimiche ed uso di antibiotici sui mangimi e sugli animali da allevamento.

Sicuri che la qualità di questo sforzo indagatore non potrà che arricchire e rendere sempre più competitivo il cibo italiano, offriamo questa sfida a tutte le realtà del settore e, alla nostra città la vetrina migliore per ospitarci.

Fino a 3K€ i contributi per gli studenti da Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus

La Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus, per l’a.a. 2018-2019, istituisce un concorso per l’assegnazione di contributi a favore di studenti universitari iscritti a corsi di laurea e a corsi di laurea magistrale presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, che si trovano in condizioni di svantaggio fisico, psichico, sociale o familiare o in condizioni economiche disagiate.

Le domande di partecipazione al concorso devono pervenire entro il 12 aprile 2019.

La Commissione Giudicatrice incaricata della valutazione delle domande, procederà – a suo insindacabile giudizio – all’assegnazione dei contributi oggetto del bando, cadauno di importo compreso tra € 1.500,00 ed € 3.000,00, nel limite dello stanziamento di € 65.000.

Nel BANDO tutte le informazioni!

 

Recruiting Scuderia Tor Vergata: dal 15 ottobre al 1 novembre!

Non si può perdere tempo: occorre mandare subito la propria candidatura all’associazione studentesca Scuderia Tor Vergata

È aperto infatti già dal 15 ottobre – l’avevamo anticipato su Twitter nei giorni scorsi – il recruitment per allargare la squadra della Formula SAE di “Tor Vergata”. Ora sono circa 60, vorrebbero arrivare a 150. Realisticamente puntano a un centinaio di ragazzi e ragazze da tutte le facoltà dell’ateneo (attualmente gli studenti provengono essenzialmente da Ingegneria, ma qualcuno è di Economia).

Non basta presentare il CV:

In caso di valutazione positiva della candidatura, verrai ricontattato per la seconda fase di selezione che prevede il sostenimento di una prova scritta che si terrà il 6 e 7 Novembre 2018

La prova scritta verterà sulle Parti GR, AD, DR, IN, S del Regolamento Formula SAE 2019 

(Regolamento al link www.fsaeonline.com)

Il superamento della prova consente l’accesso al colloquio orale per la valutazione delle competenze richieste.
I colloqui si terranno dal 12 al 16 Novembre 2018

 

Presentazione titoli, prova scritta e orale. Praticamente un concorso. In bocca al lupo a tutti i candidati!

Tutte le info in http://scuderiatorvergata.it/entra-in-stv/