30/09 – presentazione libro “Il santuario di San Michele Arcangelo a Schifanoia di Narni”

Sabato 30 settembre, alle ore 17, al Santuario di San Michele Arcangelo, Strada di Fongalle 5A a Schifanoia di Narni (TR), sarà presentato il libro “Il santuario di San Michele Arcangelo a Schifanoia di Narni. Conoscenza attraverso il rilievo”, a cura del prof. Rodolfo Maria Strollo del dipartimento di Ingegneria Industriale del nostro ateneo.

All’incontro con il curatore del volume saranno presenti mons. Giuseppe Piemontese, vescovo della diocesi di Terni-Narni-Amelia, don Claudio Bosi, Direttore dell’Ufficio per i beni culturali ed ecclesiastici della diocesi di Terni-Narni-Amelia e il prof. Diego Maestri dell’Università degli Studi Roma Tre.

Lo studio – che ha preso le mosse da una tesi di Laurea Magistrale in Rilievo dell’Architettura discussa presso la nostra Macroarea nell’ambito del Corso di Laurea in Ingegneria e Tecniche del Costruire – è frutto di una collaborazione interdisciplinare tra strutture di ricerca di diversi Atenei: Critevat (Centro Reatino di Ricerche di Ingegneria per la Tutela e la Valorizzazione dell’Ambiente e del Territorio) di Sapienza Università di Roma e Dart (Laboratorio di Documentazione, Analisi, Rilievo, Tecnica dell’Architettura e del Territorio) dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, con il coordinamento di Larea (Laboratorio di Rilievo e Architettura) dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. L’obiettivo è quello di offrire uno strumento valido di approccio conoscitivo a questa singolare testimonianza storico-architettonica e artistica e – sollevando l’attenzione in proposito – favorire, al contempo, future operazioni di tutela e valorizzazione.

A lato, il programma dell’evento.

 

Ecco la notizia della presentazione, riportata nei giornali locali

http://www.terninrete.it/Notizie-di-Terni/narni-la-chiesa-di-schifanoia-al-centro-dello-studio-di-tre-universita-424915

http://www.umbriadomani.it/umbria-in-pillole/narni-tre-universita-insieme-per-rilancio-chiesa-san-michele-arcangelo-a-schifanoia-165123/

http://www.lanotiziaquotidiana.it/umbria/2017/09/28/narni-tre-universita-insieme-per-il-rilancio-della-chiesa-di-san-michele-arcangelo/

4/10 – convegno QUID! Qualità della vita e impatto della tecnologia, del web e dell’informatica sulle persone con disabilità.

QUID!

CARIS, la Commissione dell’Ateneo per l’inclusione degli studenti con disabilità e Disturbi Specifici dell’Apprendimento DSA, orgnizza nella mattinata di mercoledì 4 ottobre,  a partire dalle ore 10.00, presso l’Aula Convegni della Macroarea di Ingegneria, il convegno dal titolo: QUID! Qualità della vita e impatto della tecnologia, del web e dell’informatica sulle persone con disabilità.

L’appuntamento vede la presenza di relatori legati al mondo universitario, aziendale e della ricerca accumunati dal desiderio e dall’obiettivo di sfruttare le nuove tecnologie per migliorare la vita quotidiana delle persone con disabilità.

Intervengono, oltre ai relatori: Simone Arrigoni (pluriprimatista mondiale di apnea, testimoniale di “Giochi sul mare”), Massimo Capalbi (Anvid Onlus), Marco Carboni (Dirigente FISDIR), Carlo Carletti (DIrettore Generale CIVA) e salvatore Romano (Direttore Generale UICI).

INGRESSO LIBERO

A lato il programma completo

28/09 – ‘Gravity’ allo SpazioCinema dell’ASI (gratis) #SPACETALK

Giovedì 28 settembre alle 19:30 tutti allo SpazioCinema dell’ASI, l’Agenzia Spaziale Italiana, in cui vengono proposte proiezioni d’essai e gratuite di film di scienza e fantascienza, seguite dal dibattito con un critico cinematografico e uno scienziato e il pubblico.

Questa settimana Gravity (2013), di Alfonso Cuaròn, con Sandra Bullock e George Clooney.

La dottoressa Ryan Stone è un ingegnere biomedico che affronta per la prima volta una missione nello spazio. Assieme a lei sullo Space Shuttle l’ esperto astronauta Matt Kowalsky.

Durante una passeggiata all’esterno, eseguita dai due per svolgere alcuni lavori di manutenzione sul telescopio spaziale Hubble, i membri dell’equipaggio, rimasti a bordo del veicolo per guidare a distanza Stone e Kowalsky, vengono avvertiti dal Centro Controllo Missione di Houston che un missile russo ha colpito un satellite ormai in disuso. L’ esplosione ha causato una reazione a catena che ha distrutto altri satelliti e quindi creato un’onda di detriti che si muove ad altissima velocità. Mentre gli astronauti tentano un rientro di fortuna, la navetta viene coinvolta e l’equipaggio a bordo rimane ucciso mentre Stone e Kowalsky restano da soli alla deriva nello spazio, senza comunicazioni con Houston.

Occorre però prenotarsi QUI

Giovedì, 28 settembre 2017
Dalle ore 19:30

Agenzia Spaziale Italiana
Via del Politecnico, snc
00133 Roma

Segui la programmazione di SpazioCinema dell’ASI nella pagina Eventi e sul canale webTV #SPACETALK

Tirocini: ENEA cerca ingegnere informatico a Casaccia

Facoltà: Informatica, Ingegneria Informatica.
Sede del tirocinio: Centro Ricerche Casaccia dell’Enea. Via Anguillarese 301, Roma
Durata: da definire
Rimborso spese mensili: 0
Altre facilitazioni : Trasporto aziendale gratuito con pullman e mensa aziendale a 0.36 € a pasto.
Proposta:
Opportunità per una Tesi di Laurea in Ingegneria Informatica (Triennale o Magistrale) presso l’Enea.
L’attività riguarda lo sviluppo di una piattaforma Web-GIS per la simulazione dei possibili impatti generati da eventi sismici sul territorio nazionale (popolazione, edifici, reti elettriche, reti di telecomunicazioni e reti idriche).
Di seguito alcune tecnologie che verranno utilizzate:
– Java EE
– Google Web Toolkit (GWT)
– OpenLayers
– GeoServer
– PostgreSQL/PostGIS
– Java Persistence API (JPA)

Le richieste potranno essere inviate direttamente
all’Ing. Antonio Di Pietro, Ph.D.
Full Researcher
Laboratory for the Analysis and Protection of Critical Infrastructures (DTE-SEN-APIC)
ENEA Casaccia Research Centre
Via Anguillarese, 301 00123 Rome, Italy
Room 111, Post Bag 111
Tel.: +39 06 3048 3821 / +39 339 48 92 925
Skype: antony.dipietro
Web page: http://apic.enea.it/dipietro/

28/09 – convegno “Biotecnologie per lo Spazio”

L’ENEA e l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” organizzano il convegno “Biotecnologie per lo Spazio”,  il 28 settembre 2017, ore 9.00, presso l’Aula Convegni – Edificio della Didattica – Macroarea di Ingegneria.

Secondo gli organizzatori, la presenza umana a lungo termine nello spazio profondo e negli avamposti su Marte è un obiettivo realistico di diversi progetti spaziali sia pubblici che privati. Sempre che gli astronauti, grazie a nuove biotecnologie, possano essere indipendenti dalla Terra.

Si parlerà di nano-materiali, nutraceutici, sviluppo di sistemi biologici di supporto alla vita, fino alla biologia sintetica.

Il prof. Marco Gambini, direttore del Dipartimento di Ingegneria Industriale di Ingegneria Tor Vergata, porterà i saluti istituzionali. Seguirà poi, tra gli altri, l’intervento dei ricercatori Denise Bellisario, Fabrizio Quadrini e Loredana Santo del DIpartimento di Ingegneria industriale sul tema delle “Soluzioni tecnologiche per superfici antibatteriche in ambiente spaziale”.

Il convegno è organizzato nell’ambito degli eventi per la Notte Europea dei Ricercatori. Per partecipare è necessario iscriversi mandando un’e-mail al seguente indirizzo: biotecnologie@enea.it

 

A lato, il programma completo.