Contest – Lazio Innova: “Tecnologie per il Controllo Ambientale Biorigenerativo”

Lazio Innova, società per l’innovazione della Regione Lazio, in collaborazione con CNR-IBAF e AresCosmo, lancia il Contest “Tecnologie per il controllo ambientale biorigenerativo” finalizzato a selezionare idee, soluzioni, proposte innovative e distruptive che migliorino la vita e l’impatto sul pianeta in cui viviamo e su quelli in cui vivremo.

Per la sfida lanciata, nessun limite alla fantasia, alla tecnologia e alla sperimentazione, solo una serie di informazioni utili da tenere in considerazione. In particolare:
1) Le soluzioni tecnologiche prospettate per controllo ambientale biorigenerativo dovranno incidere sui seguenti sottosistemi di riferimento: Temperatura, Umidità relativa, Concentrazione di CO2, Inquinanti, Illuminazione, Fertilizzazione, Patogeni;
2) Le soluzioni tecnologiche prospettate dovranno prioritariamente riferirsi ad uno o più degli ambienti e condizioni come Agricoltura e Agroindustria, Ambienti di lavoro, Ambienti di vita.

Possono partecipare: PMI, Startup, Studenti di scuola secondaria e studenti universitari, Sviluppatori, Professionisti, Consulenti.

Il Contest si inserisce all’interno del Workshop Internazionale Joint AgroSpace – MELiSSA “Current and future ways to Closed Life Support Systems”, promosso da AgroSpace e da ESA e realizzato in collaborazione con la Regione Lazio, attraverso Lazio Innova.

Il Workshop si articola in tre giornate di lavoro, dal 16 al 18 maggio 2018, presso il CNR di Roma e vede la partecipazione delle principali istituzioni italiane ed europee che si occupano di AgroSpazio e la presenza di Università, Istituzioni di ricerca e Industrie nazionali ed internazionali.

La dead line per partecipare è il 24 aprile 2018.

Le soluzioni proposte saranno valutate da una Commissione, composta da addetti ai lavori e rappresentanti di Lazio Innova, che selezionerà le migliori tre soluzioni a proprio insindacabile giudizio. I tre team selezionati saranno invitati a tenere un pitch di 3 minuti, in lingua inglese, in una delle tre giornate di lavoro, davanti al Comitato Scientifico e alla platea internazionale del Workshop. Inoltre, fruiranno di un periodo di pre-incubazione presso l’ESA-BIC Lazio (Spazio Attivo Roma Tecnopolo), nel corso del quale beneficeranno di un’attività di tutoraggio con l’obiettivo di arrivare a presentare domanda di incubazione all’interno del programma ESA-BIC ed il relativo incentivo economico.

QUI IL BANDO, LE ISTRUZIONI E IL FORM DI PARTECIPAZIONE

 

 

Tirocini: a Frascati Serco cerca Engineering support to Operations

riceviamo da Serco e volentieri pubblichiamo

 

Attività: Analizzare o individuare le esigenze del cliente (ovvero studi di fattibilità, individuazione degli strumenti più idonei, analisi dei problemi aziendali, definizione dei requisiti hardware e software, ecc.), creare, modificare o verificare software e altri applicativi, fornire assistenza al cliente, fornire consulenza ai clienti su software o sistemi informatici, impostare le specifiche tecniche per la realizzazione dell’applicativo informatico (ovvero realizzare programmi e procedure, progettare interfaccia, ecc.), impostare, sviluppare o controllare la realizzazione dei progetti, installare programmi o applicativi, progettare, sviluppare e testare software per diverse aree ed esigenze applicative (ovvero contabilità, i.v.a., magazzino, paghe, ecc.), realizzare siti web, redigere o presentare rapporti o documenti tecnici ovvero manuali d’uso, soluzioni meccanografiche, ecc.), studiare e aggiornarsi, svolgere attività di manutenzione ordinaria o straordinaria su sistemi o programmi.

Obiettivi: Il progetto si propone di fornire supporto all’attuale gestione delle operazioni dell’ESA Multi-Mission Ground Segment, secondo l’attuale modello di servizio ed in particolare di contribuire all’integrazione e alla stesura delle procedure di verifica e analisi dei problemi, con l’obiettivo di contribuire alla fase finale di riconsegna dell’infrastruttura ed alla sua riassegnazione secondo un modello di gestione con requisiti aggiornati.

Competenze da acquisire: Rimodellare i flussi di lavoro e le procedure esecutive per far fronte ai nuovi livelli di servizio richiesto. Partecipazione a progetti di trasferimento in operazioni di nuovi sistemi o sistemi dalle funzionalità aggiornate e verifica nel contesto operativo; specifica ed esecuzione  di scenari di test, analisi dei problemi e loro gestione.

Lo svolgimento dello stage porterà all’acquisizione delle seguenti conoscenze:

  • Conoscenza del Ground Segment ESA per l’Osservazione della Terra
  • Gestione operativa e supporto al ground segment con modello di servizio, mutuato dalle best practices ITIL

Sede tirocinio: VIA SCIADONNA 24/26 – 00044 FRASCATI – ROMA

Giorni e orari di accesso ai locali: Da Lunedì al Venerdì, dalle 8:30 alle 17:30

Durata del tirocinio: 6 Mesi

Rimborso spese mensile

E-Mail: hr.italy@serco.com