Tirocini: Consoft Sistemi cerca ingegneri per progetto “VirtualMart”

Nome Azienda: Consoft Sistemi

Claim aziendale “Dal 1986 ogni giorno qualcosa di nuovo”

N° dipendenti totali Italia: 400 circa

 

– Sedi Aziendali:

Piemonte: Sede di Torino e SEDE LEGALE

via Pio VII, 127
10127 TORINO – Italy
Tel. +39 0113161571
Fax +39 0113161583

 

Lazio: Sede di Roma

Via Giovanni Severano, 26
00161 ROMA – Italy
Tel. +39 06 51530032
Fax +39 06 51530113

 

Lombardia: Sede di Milano

Via Candiani, 73
20158 MILANO – Italy
Tel. +39 02 48022861
Fax +39 02 43981857

 

Liguria: Sede di Genova

Via Pammatone, 7/34
16121 Genova – Italy
Tel. +39 0103015525

 

Aree di Laurea di interesse:

ICT and Internet Engineering

Informatica

Ingegneria Informatica

 

Chi siamo:

Consoft Sistemi è una azienda italiana presente sul mercato ICT dal 1986, specializzata nella progettazione, sviluppo e gestione di soluzioni basate su tecnologie innovative e nuovi canali di comunicazione, con sedi a Torino, Milano, Genova, Roma e Tunisi, con oltre 400 dipendenti.

Consoft Sistemi sviluppa soluzioni “end to end” capaci di generare valore d’impresa e di supportare i Clienti nell’allineamento alla trasformazione digitale, una rivoluzione fatta di soluzioni più efficienti, processi più agili e business più competitivi, che richiede una mentalità aziendale nuova, oltre all’adozione di tecnologie innovative.

Le attività di consulenza e formazione, la realizzazione di sistemi integrati e l’erogazione di servizi in outsourcing e insourcing sono frutto di competenze costantemente aggiornate e focalizzate in aree tematiche innovative quali: Agile e DevOps, API Management, Analytics e Big Data, Digital Content Management, IT Services Management, Cyber Security e Internet of Things.

Ogni giorno qualcosa di nuovo”, è il claim di Consoft ed esprime la nostra capacità di innovare costantemente, un’abilità che deriva dall’attitudine al miglioramento continuo e prende forma attraverso una metodologia di acquisizione delle competenze per tradursi poi in progetti di ricerca e sviluppo tecnologico. La ricerca e l’innovazione tecnologica sono alla base della costante crescita di Consoft, e ci hanno permesso di essere oggi attori riconosciuti in settori quali IOT, Cyber Security, eHealth, IA, Future Internet, Machine Learning, Blockchain e Industry 4.0.

Consoft Sistemi è attiva nel mondo delle istituzioni, dell’Università, delle associazioni di categoria e di settore, portando il suo contributo di azienda innovativa nel settore ICT, attenta alle problematiche sociali e del personale.

Consoft è un datore di lavoro che riconosce pari opportunità a tutte le condizioni personali, quali il genere, l’età, le convinzioni religiose, le disabilità, l’orientamento sessuale, l’identità di genere e l’origine etnica.

 

  • Progetti ed iniziative:

Innovazione e ricerca: è il focus di Consoft Sistemi che esprime quotidianamente nelle attività e nella realizzazione dei corsi dell’Academy interna sulle aree tematiche più attuali per i nostri clienti e per i nostri dipendenti, ma anche presidiando gli eventi formativi, sviluppando Innovation Network e partecipando a progetti di ricerca europei e nazionali in collaborazione con Università, Enti e Poli di innovazione.

Collaborazione, energia positiva, valorizzazione del talento, generazione e condivisione di percorsi di innovazione si esprimono anche attraverso gli Hackathon che Consoft organizza periodicamente e i Master universitari a cui partecipa.

Startup: dalla ricerca all’imprenditorialità, Consoft Sistemi favorisce iniziative volte a stimolare la nascita e lo sviluppo di nuove avventure imprenditoriali che saranno valutate, supportate e seguite nella loro evoluzione

 

  • Titolo tirocinio

Progetto VirtualMart

  • Descrizione:

Nel contesto del progetto VirtualMart, si propone il coinvolgimento dello studente nelle fasi di progettazione, prototipazione e sviluppo.

Il progetto mira a realizzare una piattaforma in grado di creare un “Centro commerciale virtuale” che punta al rilancio delle piccole imprese e dell’artigianato.

Il candidato sarà inserito in un gruppo di sviluppo che lavora con metodologie Agile per affrontare la progettazione e lo sviluppo su un’architettura a microservizi.

Tecnologie utilizzate:

  • Angular 8;

  • Nodejs;

  • Bootstrap 4;

  • API di geolocalizzazione di Google Maps;

  • Java 8 con Spring Boot;

  • Sistema di versioning Gitlab;

  • Docker;

Competenze acquisite:

  • progettazione e disegno architetturale di una infrastruttura a microservizi;

  • progettazione di interfacce responsive.

  • progettazione e definizione di un flusso di integrazione e definizione delle specifiche per servizi REST.

  • Data inizio raccolta candidature: 17 febbraio 2020

  • Data fine raccolta candidature: 24 febbraio 2020

  • Data presunta inizio tirocinio: 2 marzo 2020

  • Durata tirocinio: 3 mesi

  • Benefit:

welcome pack (zaino e maglietta)

pc aziendale in dotazione personale per tutta la durata del tirocinio

Inviare le proprie candidature a ufficio.personale@gruppoconsoft.com

Tirocini: XPeppers cerca ingegneri informatici

ricorda sempre di consultare placement.uniroma2.it

 

Tipo di Laurea: Ingegneria Informatica

Siamo alla ricerca di persone che vogliano entrare a far parte del team di XPeppers!

Le persone che cerchiamo condividono la nostra passione per la tecnologia e come noi credono nel miglioramento continuo, nell’eccellenza tecnica e nel valore del lavoro di squadra.

I percorsi formativi attualmente disponibili e orientati a laureandi e/o neolaureati sono i seguenti:

BIG DATA & MACHINE LEARNING

Si approfondiranno le tematiche di Intelligenza Artificiale. Si avrà modo di utilizzare strumenti di Business Analytics, Data Warehouse & Big Data attraverso l’adozione delle migliori tecnologie di mercato, ai servizi offerti dai maggiori Cloud Provider (Amazon, Azure e Google). Si affiancheranno gli sviluppatori e si aiuteranno nella preparazione di soluzioni Machine Learning & Deep Learning in ambiente MXNet con rilascio continuo e automatico del codice.

DEVOPS

Percorso rivolto allo studio delle tecnologie e servizi cloud che permettono di creare sistemi altamente affidabili, sicuri ed automatici. Si vedrà la realizzazione e configurazione di infrastrutture cloud seguendo le best practices fino al continuo mantenimento e miglioramento della stessa. Si affiancheranno gli sviluppatori e si aiuteranno nella preparazione di ambienti e sistemi che permettono di rilasciare in maniera continua ed automatica il software. Le tecnologie principali utilizzate sono: sistemi linux, networking, sicurezza, linguaggi di configuration management, linguaggi di scripting, servizi cloud.

SERVERLESS

Serverless è l’architettura nativa del cloud che consente di trasferire più responsabilità operative ad AWS, aumentando agilità e innovazione. Serverless consente di creare ed eseguire applicazioni e servizi senza dover gestire alcun server. Vedremo insieme come utilizzare gli strumenti che consentono di eliminare le attività di gestione delle infrastrutture come il provisioning del server o del cluster, l’applicazione di patch, la manutenzione del sistema operativo e il provisioning della capacità.

All’interno del team XPeppers le persone inserite saranno affiancate dai nostri tutor e insieme si definirà un percorso di studi mirato alla crescita personale e professionale.

Ci aspettiamo che le persone conoscano almeno un linguaggio di scripting (bash, python o simili) siano appassionate di Cloud e Infrastructure Automation e abbiano interesse ad apprendere la metodologia DevOps.

Le persone interessate potranno inviare il proprio curriculum a: recruitment@xpeppers.com.  

Tirocini: Xpeppers cerca ingegneri informatici

XPeppers srl, azienda di sviluppo software, con un’esperienza pluriennale in ambito Agile, DevOps e Cloud, vuole offrire a studenti e neolaureati del corso di laurea in Ingegneria Informatica la possibilità di un percorso formativo.

 

ANNUNCIO TIROCINIO CURRICULARE

Siamo alla ricerca di persone che vogliano entrare a far parte del team di XPeppers.
La persona che cerchiamo condivide la nostra passione per la tecnologia e come noi crede nel miglioramento continuo, nell’eccellenza tecnica e nel valore del lavoro di squadra.
Ci aspettiamo che la persona conosca almeno un linguaggio di scripting (bash, python o simili) sia appassionato di Cloud e Infrastructure Automation e abbia interesse ad apprendere la metodologia DevOps
All’interno del team XPeppers verrai affiancato dai nostri tutor e insieme definiremo un percorso di studi mirato alla crescita personale e professionale.

Per le candidature, mandare una mail a segreteriaaws@xpeppers.com

Una vigna da curare? Che Liber ci aiuti!

logo1Cinque ragazzi iscritti all’ultimo anno della magistrale in Ingegneria Informatica dell’Università di Roma Tor Vergata hanno vinto il primo premio nell’ultima edizione del contest italiano di ICSE 2015 – SCORE-it 2015, nell’ambito della più prestigiosa conferenza internazionale di Ingegneria del software. Vincente è stato il loro Liber, un sistema che permette il monitoraggio, la cura e la valorizzazione dei vigneti, da remoto.

Cosa fa Liber
Liber, chiamato anche Liber Pater, era l’antico dio italico della fecondità, del vino e della sfrenatezza. Oggi Liber è un sistema pro-attivo che sfrutta l’Internet of Things, ovvero i dati raccolti da reti di sensori installate nei vigneti, e li interpreta, fornendo supporto al vignaiolo – il Winemaker – con il controllo da remoto dei parametri essenziali (temperatura, umidità, ecc) e allertandolo in caso di alta probabilità di eventi critici.
In questo modo Liber aiuta nel monitoraggio degli agenti inquinanti dell’aria; tiene sotto controllo il tasso di umidità del suolo e quindi aiuta nell’irrigazione automatica; allerta il vignaiolo in caso di probabili gelate dal momento che è in contatto con i motori di ricerca meteo e aiuta anche nella gestione degli eventi calamitosi, come le micidiali grandinate o delle malattie della vite, come la peronospera, favorite da determinati fattori ambientali. Liber quindi si propone come promotore di uno sviluppo eco-sostenibile, consentendo la gestione quanto più possibile ingegnerizzata della coltura della vigna e puntando al risparmio di energia, acqua, ecc

Cosa ne pensano gli inventoriPremiazione_low
“Il mondo del vino è di primaria importanza da un punto di vista sociale, culturale ed economico – hanno detto i giovani protagonisti Michele Coppola, Andrea Di Lonardo, Luca Fanelli, Giulio Montenero, Luca Paoli – E anche Ernest Hemingway asseriva che «Il vino è uno dei maggiori segni di civiltà nel mondo». Rispetto al pensiero di Hemingway abbiamo cercato di fare un passo ulteriore per trasferire tutta l’importanza anche alla vigna e al lavoro che si svolge in essa. Parafrasando il pensiero di Hemingway si giunge all’idea che la vigna, e non solo il vino, sia in realtà “il maggior segno di civiltà nel mondo”. Forti di questa idea siamo arrivati a immaginare, e successivamente a implementare, Liber”. “Il sistema Liber percorre due strade parallele: da una parte si offre di supportare il lavoro del Winemaker, dall’altra si pone l’obiettivo di arricchire la conoscenza riguardo i vigneti da parte del consumatore del prodotto finale, in modo tale da acquisire maggiore consapevolezza riguardo la storia, i problemi, le risorse e le peculiarità della vigna che lo ha prodotto”.

Gli step successivi
Ai ragazzi manca la parte finale del progetto, ovvero la prova nella vigna: “Il prototipo non è stato testato in un ambiente reale bensì in un ambiente simulato – hanno sottolineato i ragazzi – Come possibile sviluppo futuro, prevediamo la possibilità di sperimentare il sistema in un vigneto reale, proponendo come obiettivo finale quello di migliorare la qualità e la quantità del raccolto”. Per loro un’importante implicazione sociale consiste nell’uso di dati aggregati e nel tracciamento della storia dei vigneti: “In questo modo è possibile, dal punto di vista del Winemaker, promuovere politiche volte alla valorizzazione del territorio agricolo e, dal punto di vista del consumatore, svolgere autonomamente il controllo del prodotto finale”.
I tutor che li hanno accompagnati sono stati il prof. Giovanni Cantone, il prof Vincenzo Grassi e Fabio Armani, Sr Lean Agile coach. “Gli attori sono stati essenzialmente loro” ha rivelato il prof. Grassi, mentre Armani ha sottolineato l’imprenditorialità del gruppo di ragazzi: “ mi è piaciuto tantissimo lo spirito del team e la loro capacità di abbattere la barriera tra chi decide cosa fare e chi la fa: una vera start-up”.

Torretta Thyrsum_lowLa tecnologia usata
Liber è stato sviluppato seguendo la metodologia Agile, adattata a un contesto universitario. In particolare, è stato utilizzato Scrum come framework di sviluppo del software. Liber adotta l’architettura tipica di un’applicazione web e la metodologia è Object Oriented, con impiego sistematico del pattern Model View Controller. Per modellare la comunicazione con gli attori, la configurazione e la persistenza dei dati, Liber impiega lo stack protocollare MEAN, mentre per l’allineamento delle versioni dei diversi membri del team è stato utilizzato Git. Per la realizzazione del prototipo presentato durante la competizione, è stata utilizzato un modello di torretta chiamato Tirso (il nome deriva dal bastone sacro del dio Liber). Il Tirso contiene al suo interno un Arduino Uno collegato a sua volta a due sensori che rilevano la temperatura, l’umidità dell’aria e umidità del suolo. I dati raccolti dal sensore vengono trasmessi ad un server locale mediante il protocollo Bluetooth; il server a sua volta invia i dati in rete per la visualizzazione di grafici e l’implementazione dei servizi offerti dal sistema. Per la sperimentazione sul campo invece si prevede un tipo di rete di sensori più complessa, facendo uso di Raspberry come server locale e del protocollo ZigBee, scelto per le sue caratteristiche di risparmio energetico e per l’ampia area che può coprire.
Per ulteriori info
International Conference on Software Engineering – ICSE 2015
SCORE-it 2015 – Italian Student COntest in softwaRe Engineering

di Sabina Simeone @sabinasimeone