AIRETEC

Progetto AIRETEC

Titolo Completo: AIRborne Enhanced Technologies for Electronic Cases – Tecnologie avanzate per la realizzazione di involucri per l’elettronica di bordo di aeromobili

Durata: 18 mesi

Organismi di Ricerca:
Università di Roma “Tor Vergata”
Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

Imprese:

JABER INNOVATION S.R.L. Via Calcutta 8, Roma

ADVANCED SYSTEMS DEVELOPMENT S.R.L.

Obiettivi del progetto:

Il Progetto, che ricade nell’AdS “Aerospazio”, punta a dimostrare una soluzione industriale innovativa per la realizzazione di involucri per sistemi elettronici di bordo di aeromobili (“case elettronici”), che coniughi i vantaggi dell’utilizzo di materiali polimerici (leggerezza, modellabilità, compatibilità con stampa 3D) con le proprietà che un coating di materiali nanocompositi è in grado di conferire alla struttura (quali schermatura elettromagnetica, resistenza al fuoco, anticorrosione, tenacità). Una simile soluzione tecnologica sarebbe particolarmente interessante per ambiti quali l’Aerospazio dove la riduzione di peso e di ingombro sono obiettivi primari, ma le performance elettromagnetiche, termiche, meccaniche ed ambientale sono spinte.

Nello specifico, il progetto studierà case per sistemi elettronici di bordo realizzati con materiali polimerici adatti alla stampa 3D, che allo stato attuale non hanno le necessarie prestazioni richieste per superare i test di qualificazione previsti dalle norme in ambito aeronautico. Nel corso del progetto saranno quindi studiati coating a base di nanomateriali derivati dal grafene, potenzialmente in grado di fornire le proprietà richieste e sarà messa a punto una opportuna tecnica di rivestimento che sia efficace e facilmente industrializzabile. L’obiettivo finale sarà quello di assestare la tecnologia di integrazione del coating, di realizzare dimostratori che rappresentino le situazioni di maggiore interesse nelle applicazioni considerate e di caratterizzarne sperimentalmente il comportamento. L’obiettivo finale del progetto è di portare la soluzione tecnologica proposta fino a TRL 6, favorendone lo sviluppo industriale e la potenziale commercializzazione entro breve.

Il raggruppamento è costituito da partner con competenze e risorse ed integra il fornitore di nanomateriali (Jaber) con un primo potenziale end-user nel settore aeronautico (ASD), e due ODR (UNICAS e UNIROMA2).

Nello specifico:

– l’azienda Jaber (quota progetto 40%) ha come mission l’applicazione industriale delle innovazioni nanotecnologiche, con particolare riferimento all’utilizzo di materiale nano-strutturato per coating

– l’azienda ASD (quota progetto 20%) realizza sistemi elettrici di bordo per primarie aziende del settore aeronautico europeo ed ha in particolare l’esperienza e la tecnologia necessaria per la fabbricazione di involucri per il loro alloggiamento). E’ inoltre dotata di una laboratorio per il testing termico, meccanico ed ambientale secondo le norme aeronautiche, convenzionato con l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

– L’ODR Università di Cassino e del Lazio Meridionale, UNICAS (quota progetto 35%), ha una consolidata esperienza nella modellistica di applicazioni nanotecnologiche, maturata anche nell’ambito di progetti internazionali. E’ inoltre dotato di laboratori per il testing elettrico ed elettromagnetico.