19-21/06 – ISNCC’18 at Tor Vergata School of Engineering

The International Symposium on Networks, Computers and Communications (ISNCC) will be held in the beautiful city of Rome, Italy from 19-21 June 2018, under the patronage of the European Space Agency (esa) and the Italian Space Agency (ASI).  

ISNCC 2018 cover theoretical and practical aspects related to Information Systems, Communication Networks and Computing Technologies. This year, the multi-thematic program  focuses on the major future scientific issues for the following scientific topics, divided into eight main tracks (details in “Call For Papers“page):

  • Wireless and Mobile Communications & Networking
  • Satellite Communications and Networking
  • Antenna Systems, Propagation and RF Design
  • 5G Evolution and Implementation
  • Cloud, Grid and Social Computing & Networking
  • Internet of Everything, Data Analytics and Smart Cities
  • Smart Communications Systems
  • Trust, Security and Privacy

A seperated Track called “PhD Student Forum” provides an opportunity for research students to showcase their original yet incomplete ‘work-in-progress’ (more details in “PhD Student Forum”).

Also an “Industrial” track is foreseen to give particular visibility and emphasis of applied research and on industrial developments. For this track to prepare full paper is not mandatory but the same slot for presentation at the conference will be guaranteed. The submission procedure through EDAS is the same of the scientific track but just an abstract could be accepted (more details in “Industrial Forum“).

The ISNCC 2018 edition will propose a set of technical presentations made ​​by internationally recognized researchers and experts. Young researchers participating in this event will then have the opportunity to present their work and obtain feedback during dedicated sessions intended to further facilitate interactions and the exchange of ideas.

The target audience of ISNCC ranges from Senior researchers to Ph.D. and Master students. Researchers and engineers from companies are welcome, and may greatly benefit from the broad vision provided by this symposium.

Accepted and presented papers will be published in the conference proceedings and will be submitted for inclusion in IEEE Xplore as well as other Abstracting and Indexing (A&I) databases.

ISNCC is indexed in IEEE Xplore, Scopus, DBLP and Thomson Reuters (Web of Science)

Tirocini: Findus cerca ingegneri gestionali e meccanici

Tirocinio Curriculare area Maintenance – FINDUS / C.S.I. S.p.A.

Azienda: C.S.I. COMPAGNIA SURGELATI ITALIANI S.p.A. – Stabilimento di Cisterna di Latina

Descrizione attività: Il tirocinante sarà inserito nel Dipartimento Maintenance

Il tirocinante avrà l’opportunità di conoscere le attività pianificate ed orientate al miglioramento dell’affidabilità e della disponibilità delle macchine e delle linee produttive.

Il tirocinante affiancherà il Maintenance Team nelle seguenti attività:

– Elaborazione e aggiornamento dei Piani di Manutenzione (su base FMECA)

– Analisi di Affidabilità

– Schedulazione delle attività tecniche manutentive

– Gestione delle parti di ricambio

– Documentazione e Archivi tecnici

Requisiti:

  • Ottima conoscenza del Pacchetto Office
  • Buona conoscenza della lingua inglese
  • Capacità di problem solving
  • Capacità analitiche e attitudine al miglioramento continuo
  • Ottime capacità relazionali
  • Orientamento al risultato
  • Proattività

 

Rivolto a: studenti laureandi iscritti all’ ultimo anno di studi del corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica o Ingegneria Gestionale

Età massima preferibile: 25

Media voti minima: 27/30


Tirocinio Curriculare Operations – FINDUS / C.S.I. S.p.A.

Azienda: C.S.I. COMPAGNIA SURGELATI ITALIANI S.p.A. – Stabilimento di Cisterna di Latina

Descrizione attività: Il tirocinante sarà inserito nel Dipartimento Operations.

Avrà l’opportunità di conoscere i processi di standardizzazione ed ottimizzazione dei cambi produzione di una linea di assemblaggio e di imbustamento.

Il tirocinante affiancherà l’Operations team nelle seguenti attività:

  • Mappatura del processo di lavorazione
  • Studio e misurazione delle attività che determinano la sequenza di cambio produzione
  • Analisi della sequenza ottimale di cambio formato
  • Individuazione dei parametri che ottimizzano la vertical start-up
  • Standardizzazione dei parametri

Requisiti:

  • Nozioni di Lean Manufacturing
  • Nozioni di Statistica
  • SMED e Quick Change Over
  • Conoscenza KPI di un processo produttivo
  • Ottima conoscenza del Pacchetto Office
  • Buona conoscenza della lingua inglese
  • Capacità di problem solving
  • Capacità analitiche e attitudine al miglioramento continuo
  • Ottime capacità relazionali
  • Orientamento al risultato
  • Proattività/ flessibilità

Rivolto a: studenti laureandi iscritti all’ ultimo anno di studi del corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale

Età massima preferibile: 25

Media voti minima: 27/30

 

Premio tesi di laurea sui modelli innovativi di gestione dei rifiuti

Torna il premio di AVA alle migliori tesi di laurea

Dopo il successo della prima edizione, anche quest’anno Alto Vicentino Ambiente indice il concorso che premia le migliori tesi di laurea che hanno come argomento i modelli innovativi per la gestione dei rifiuti.

 

Alto Vicentino Ambiente annuncia la seconda edizione del concorso che assegna un premio alle migliori tesi di laurea sulla gestione innovativa dei rifiuti. Possono partecipare le tesi che trattano temi legati alle nuove tecnologie, ai materiali riciclabili, ai trattamenti dei rifiuti, alla valorizzazione del rifiuto nella produzione di energia, a nuove forme di gestione/efficientamento del servizio di raccolta, ai sistemi di partnership per la riduzione dei rifiuti.

Il concorso si rivolge a tutti i laureati delle Università italiane che abbiano discusso o debbano discutere la tesi di laurea magistrale tra l’aprile del 2016 e l’ottobre del 2018. La novità rispetto alla passata edizione è l’aggiunta di un terzo riconoscimento: i premi in denaro infatti saranno assegnati alle tre tesi che si aggiudicheranno il punteggio maggiore. In particolare, il primo classificato riceverà un premio di 1.500 euro, il secondo classificato uno di 1.000 euro e il terzo classificato un premio di 500 euro.

La domanda di partecipazione, scaricabile dal sito www.altovicentinoambiente.it, dovrà pervenire entro e non oltre il 5 novembre 2018 via mail a comunicazione@altovicentinoambiente.it oppure via fax al numero 0445 575813, mentre tutta la documentazione cartacea e in formato elettronico dovrà essere inviata entro il 13 novembre 2018. Per l’invio del materiale cartaceo l’indirizzo di spedizione è AVA – Alto Vicentino Ambiente, via Lago di Pusiano 4 – 36015 Schio (VI).

Tutte le tesi dei partecipanti verranno sottoposte alla valutazione di una commissione e riceveranno un punteggio in base a diversi criteri, quali innovatività della proposta, applicabilità per AVA e i Comuni del territorio, impatto ambientale e risultati conseguibili dall’applicazione della proposta. Gli esiti saranno pubblicati sul sito di AVA a partire dal mese di dicembre 2018. I vincitori saranno premiati nel corso di una cerimonia pubblica, data e luogo della quale sono ancora in via di definizione.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare Alto Vicentino Ambiente al numero 0445 575707 o alla mail comunicazione@altovicentinoambiente.it.

Il bando di concorso e tutte le informazioni sul premio si trovano alla pagina dedicata del sito web di AVA.

3/07 – Come partecipare ai bandi MSCA e ERC nella programmazione Horizon 2020

Nel contesto della programmazione Horizon 2020, i bandi MSCA (Marie Skłodowska-Curie Actions) e ERC (European Research Council) offrono numerose opportunità di finanziamento per i ricercatori che vogliano:
– puntare al rafforzamento delle competenze, alla formazione e allo sviluppo della carriera attraverso la cooperazione transfrontaliera e la mobilità intersettoriale (bandi MSCA),
– svolgere attività di ricerca di ‘frontiera’, ad alto rischio, negli Stati Membri dell’UE o nei Paesi Associati (bandi ERC).

I bandi 2018 attualmente aperti sono:
MSCA Individual Fellowship – scadenza 12.09.18
MSCA Cofund – scadenza 12.09.18
ERC Advanced Grant – scadenza 30.08.18

 

Il corso di formazione “Come partecipare ai bandi MSCA e ERC nella programmazione Horizon 2020”, organizzato dalla Divisione Ricerca Internazionale  del nostro Ateneo il 3 luglio 2018 dalle ore 9:00 presso l’aula Leonardo – Edificio Didattica della Macroarea di Ingegneria (via del Politecnico n.1, 2° piano)  in collaborazione con l’APRE – Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea, illustrerà le principali tipologie di azioni MSCA e ERC finanziabili, i criteri di eleggibilità, le modalità di presentazione della proposta e di definizione del budget. La partecipazione è aperta non solo al personale docente e ai ricercatori, ma anche al personale amministrativo coinvolto nell’attività di supporto alla progettazione.

 

Il docente del corso, il dott. Angelo D’Agostino, Punto di Contatto Nazionale MSCA e ERC, nel pomeriggio sarà disponibile a incontri bilaterali con i partecipanti interessati ad applicare ai prossimi bandi.

Per registrarsi all’evento e per chiedere un appuntamento con il Punto di Contatto Nazionale e per il programma, vedi QUI

26/06 – L’obbligo di OPEN ACCESS nella progettazione europea

Nel contesto dei progetti finanziati attraverso il programma Horizon 2020, la pubblicazione in Open Access è un obbligo contrattuale di cui  tener conto sin dalla fase della redazione della proposta. In  particolare, ciascun beneficiario deve garantire l’accesso libero a  tutte le pubblicazioni scientifiche relative ai risultati.

L’evento illustrerà le attuali politiche di Open Access, uno degli  elementi chiave dell’approccio di Responsible Reasearch and Innovation  (RRI), attraverso l’analisi del contesto europeo e nazionale, nonché  delle buone pratiche dell’Ateneo di Roma Tor Vergata. A tal fine,  interverranno esponenti del mondo della ricerca, esperti del settore e  ricercatori dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” che  hanno già gestito questa problematica nei loro progetti.

Il workshop è organizzato dalla Divisione Ricerca Internazionale del nostro Ateneo

26 giugno 2018 h 9:00
aula Leonardo – Edificio Didattica 2° piano
Macroarea di Ingegneria  (via del Politecnico, 1)

Programma e registrazione al link:
https://international.uniroma2.it/2018/05/30/open-acces-26-giugno-2018/